L’Inter del futuro non spezza i legami col passato: nel nuovo assetto spazio per i Moratti

L’Inter del futuro non spezza i legami col passato: nel nuovo assetto spazio per i Moratti

L’Inter del futuro mantiene un legame forte con il passato

di Marco Macca, @macca_marco

Un’Inter proiettata nel futuro, ma che mantiene comunque un certo legame con il passato. Con la nomina a presidente di Steven Zhang i nerazzurri guardano verso l’orizzonte per tornare in alto il prima possibile. Senza però dimenticare chi, come la famiglia Moratti, l’Inter l’ha resa grande negli ultimi anni. Un legame rimasto anche a livello formale dato che, come riportato da la Gazzetta dello Sport, Milly Moratti, moglie di Massimo, è rimasta come consigliere:

L’Inter assume sempre più i connotati di una multinazionale a trazione cinese, con un Consiglio che potrebbe cambiare ancora nel momento in cui si realizzasse l’uscita di Thohir dalla proprietà. A quel punto sarebbero azzerati i legami con l’ultima gestione, mentre resterebbe comunque un’ancòra piantata nel terreno della storia recente nerazzurra. Milly Moratti, moglie di Massimo, è stata infatti confermata nel ruolo di advisory board, il comitato consultivo: un ruolo da consigliera, senza potere esecutivo, ma che costituisce una sorta di legame con le tradizioni nerazzurre. Milly, che fino al 2014 è stata anche «direttore artistico» dell’Inter, ricorderà alla nuova proprietà, quando necessario, radici e dna nerazzurro. Il nuovo presidente Zhang, peraltro, ha parlato di legami col passato ripetutamente, nel suo primo giorno. E ha indicato proprio Massimo Moratti come l’uomo che gli ha dato i consigli più validi“.

(Fonte: la Gazzetta dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy