Luiz Gustavo: “Ho saputo da Felipe che Guardiola non mi voleva al Bayern. Avrebbe…”

Luiz Gustavo: “Ho saputo da Felipe che Guardiola non mi voleva al Bayern. Avrebbe…”

Il centrocampista brasiliano confessa all’Equipe i motivi che lo hanno spinto a lasciare il Bayern nell’estate del 2013

di Gianni Pampinella

Luiz Gustavo è diventato un giocatore chiave nel Marsiglia che si è qualificato alle semifinali di Europa League. Il centrocampista brasiliano ha lasciato il Bayern Monaco nell’estate 2013, proprio mentre Pep Guardiola diventava il nuovo allenatore della squadra bavarese.In un’intervista a L’Equipe, il giocatore ha confessato che la sua partenza è dipesa proprio dall’arrivo dell’allenatore catalano. “Sfortunatamente, aveva già un’idea di me prima ancora di conoscermi“, confessa il brasiliano. “E’ stato per Filipe, il giocatore dell’Atletico, che ho saputo che non voleva che rimanessi al Bayern! Quando ho parlato con lui, mi ha chiesto se stavo andando all’Atletico. Non capivo niente, dal momento che avevo tre anni di contratto col Bayern, dove ero felice e avevo appena vinto la Confederations Cup. Dopo un po’, il mio agente mi spiegò la situazione: Pep Guardiola non aveva intenzione di lavorare con me. Alla fine non importava, ma avrebbe potuto dirmelo in faccia. Non sarei rimasto in un club dove l’allenatore non contava su di me, era ovvio“.

(Marca)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy