GdS – Applausi, cori e saluti: Lukaku guest star con il suo Belgio a San Marino

GdS – Applausi, cori e saluti: Lukaku guest star con il suo Belgio a San Marino

L’attaccante belga dell’Inter era a San Marino per le qualificazione agli Europei

di Matteo Pifferi, @Pifferii
Romelu Lukaku col Belgio

“Si può essere il giocatore più applaudito anche senza fare nemmeno un minuto in campo? Sì, se ti chiami Romelu Lukaku”. Apre così l’articolo de La Gazzetta dello Sport in merito alla “gita” sanmarinese di Romelu Lukaku. L’attaccante belga dell’Inter, con la sua Nazionale, era a San Marino per il match valido per il quarto turno di qualificazione agli Europei. Tutto facile per i Diavoli Rossi ma il bomber interista è rimasto in panchina tutti i 90′, con il CT Martinez che lo ha preservato per la sfida alla Scozia, in programma lunedì.

PASSERELLA – Come sottolinea la Rosea, Lukaku è la guest star: “Dalla tribuna i tifosi sammarinesi lo chiamano, vogliono fargli una foto da vicino, sperano in un saluto. E Romelu non si fa pregare: quando compare per il riscaldamento e poi quando entra ed esce dagli spogliatoi è un ciao continuo con la mano, verso i ragazzini che indossano la maglia nerazzurra con il suo nome sulle spalle e tutti quelli che dicono «forza Inter». I buu della curva nord della Sardegna Arena e lo sguardo di sfida lanciato agli ultrà rossoblù dopo aver segnato il rigore qui a San Marino vengono messi da parte”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy