Malagò: “Stadio Inter-Milan? Servono impianti nuovi. Non è possibile che ogni volta…”

Malagò: “Stadio Inter-Milan? Servono impianti nuovi. Non è possibile che ogni volta…”

Il presidente del CONI si è espresso sul futuro dello stadio di Inter e Milan

di Marco Macca, @macca_marco

Ai microfoni di Sky Sport, Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha detto la sua sul futuro dello stadio di Inter e Milan, divise tra l’ipotesi di ristrutturare San Siro e quella di demolire un tempio del calcio come il Meazza per costruire un impianto tutto nuovo. Ecco le sue parole:

Io non entro mai in queste valutazioni, sarebbe un’entrata a piedi uniti. Ci sono politici ed enti locali ad avere queste competenze. Dico solo che ci vogliono impianti di nuova generazione. Per tutto il resto ci penseranno le autorità locali. Ma non è possibile che ogni volta ci sia un’Italia spaccata a metà. Chi investe non può rischiare che passino anche 20 anni per inaugurare uno stadio. Penso che la candidatura agli europei del 2028 possa essere un buon veicolo per far sì che tutti gli stadi vengano rinnovati, come successo in tutta Europa. Anche perché ho la sensazione che se ognuno va per conto proprio diventa una via crucis. Sono un sostenitore di tutte le società che vogliono fare uno stadio nuovo. Se non c’è una casa, la famiglia non si può rafforzare“.

(Fonte: Sky Sport)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alanerazzurr_9885857 - 4 mesi fa

    Ma cosa volete che interessi a questa gente la storia del calcio e l’emozione di entrare a San Siro. Non sono di Milano ma da interista che ha vissuto da lontano le gesta nerazzurre viene davvero il mal di stomaco al solo pensiero di barattare certe emozioni. Ma torna a scuola Malagò e imparala a memoria “Sarti Burgnich Facchetti…” la filastrocca la senti arrivare da quei mattoni e resterà lì immortale a tenerci vivi e fieri di sentirci nerazzurri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy