Mancini: “Il derby è particolare, vincerlo così è meglio. Barella? Molto forte. Chiesa…”

Mancini: “Il derby è particolare, vincerlo così è meglio. Barella? Molto forte. Chiesa…”

L’allenatore dell’Italia ospite di Sky Sport

di Marco Macca, @macca_marco

Ospite negli studi del Club di Sky Sport nel postpartita di Inter-Milan, Roberto Mancini, ct azzurro, ha parlato non solo di Italia ma ovviamente, in qualità di ex allenatore nerazzurro, anche del derby andato in scena a San Siro. Ecco le sue parole:

Icardi? Quelli che abbiamo torneranno a far gol e saranno utili. Il derby è particolare, vincerlo all’ultimo secondo è meglio. La mancata qualificazione ai Mondiali è stata una tragedia, ora serve dare tranquillità ai ragazzi e ripartire. Ci sono buoni giocatori in Italia, ma ci vuole pazienza. Stiamo cercando di far divertire i tifosi, che così possono riaffezionarsi alla squadra. I giocatori di qualità ci sono, bisogna farli crescere. La Premier è un bel campionato, come bello è tutto quello che c’è intorno alla partita. La palla non si ferma mai, le squadre giocano sempre indipendentemente dal risultato. Immobile? Ha la mia fiducia, altrimenti non lo avrei chiamato. Se farà gol in Nazionale non avrà problemi. Spero ci possano essere tanti attaccanti a poter fare gol. Barella? E’ bravo, ha qualità, sa giocare in tanti modi e ha dei gol nelle gambe. Chiesa? Ha un uno contro uno sulla fascia devastante, anche se deve migliorare in tante cose. Potenzialmente ha tanti gol nelle gambe. Zaniolo? Volevo vederlo perché nelle nazionali giovanili aveva fatto bene. Io penso anche al Mondiali e giocatori come lui potrebbero esserci, ha un bel fisico. Balotelli? Spero come tutti che possa riprendersi, dipende da lui. Gli daremo possibilità, ma deve star bene. Europei? Intanto dobbiamo qualificarci, poi in 2 anni possono cambiare tante cose. Abbiamo un gruppo giovane che può migliorare“.

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy