Marino contro il FPF: “E’ entrato in vigore per difendere 3 club. Inter, la proprietà non…”

Le parole dell’ex dirigente sul Financial Fair Play

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Intervenuto ai microfoni di Rai Sport, Pierpaolo Marino ha parlato così del Fair Play Finanziario che ha rappresentato e rappresenta un ostacolo per Suning:

“Ci sono due società (Milan e Inter, ndr) che possono riportare in alto l’immagine del calcio italiano ma non possono farlo, il FPF non funziona, va rivisto e bisogna dare le possibilità ai mecenati di intervenire con i propri mezzi. Il FPF è entrato in vigore per difendere Barcellona, Real Madrid, Bayern Monaco. Oggi ci sono grandi proprietà che acquistano i club e devono fare i salti mortali, potrebbero garantire i debiti dei vecchi club con fidejussioni proprie ed azzerare le situazioni ma non si permette di immettere nuovi capitali nel mondo del calcio che servirebbero a pioggia a tutto il calcio. L’Inter potrebbe fare una grande campagna acquisti e non la può fare, si tutela una proprietà che non vuole investire. Si penalizza il meccanismo calcio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy