Marino: “Icardi? Quelle di Wanda non sono richieste ma minacce. Conte all’Inter…”

Marino: “Icardi? Quelle di Wanda non sono richieste ma minacce. Conte all’Inter…”

L’ex dirigente del Napoli ha parlato di Icardi

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Intervenuto ai microfoni di Rai Sport, l’ex dirigente Pierpaolo Marino ha parlato così dell’approdo di Conte all’Inter:

“Gli allenatori sono dei manager, vanno dove li pagano di più e dove c’è un progetto. Se la Juve prendesse Sarri, cosa dovrebbero dire i tifosi del Napoli? Una volta che un professionista è libero, conta la sua scelta”.

SU DZEKO E LUKAKU – “Non credo che l’Inter prenda tutti e due, sono alternativi. Vedo un’Inter con un 3-4-3 con Dzeko alternativo a Lukaku”.

ICARDI – “Partiamo da un concetto: Wanda fa minacce, non sono richieste. Il giocatore è in contesto ostile, lo dice per mettere l’Inter sotto pressione perché ha due anni di contratto ed è come se Icardi fosse in prestito. Può andare solo alla Juve in Italia, alla Roma non rientra nel monte ingaggi. Non può restare all’Inter se non rinnova prima”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy