Gravina risponde a Marotta: “Cambio governance? Sicuri che non sia sbagliato approccio?”

Gravina risponde a Marotta: “Cambio governance? Sicuri che non sia sbagliato approccio?”

L’ad nerazzurro aveva parlato del sistema di governo del calcio italiano con una volontà decisionale affidate a varie componenti

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Nei giorni scorsi Beppe Marotta, ad dell’Inter e consigliere federale, ha detto la sua sul calcio italiano. «Come Serie A siamo stati messi dietro alla lavagna e abbiamo preso uno schiaffo morale. Il mondo del calcio ha bisogno di rivedere tutto il sistema di governance che forse non rispecchia il peso specifico del campionato. Critico il sistema di governo nel calcio in Italia, ancorato a una volontà decisionale che spetta a tante componenti. Credo che la Serie A abbia bisogno di sua autonomia molto simile a quello che succede in Premier», aveva detto in un’intervista concessa a Skysport.

LA RISPOSTA – A queste sue parole ha risposto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, che in un’intervista a Frosinone TV ha sottolineato: «Il tema dell’evoluzione e del cambio governance della Lega Calcio lo condivido con Marotta, ma siamo sicuri visto che la Serie A è stata commissariata negli ultimi anni, che il problema sia la governance o che sia un problema di atteggiamento, approccio culturale da parte dei dirigenti. Personalmente alla Lega di Serie A ho riconosciuto sempre una leadership fondamentale per lo sviluppo, la stabilità e la sostenibilità del calcio italiano. Però la leadership non è un’investitura, si conquista sul campo, con i comportamenti. Bisogna posizionarsi come leader del nostro movimento e per farlo servono comportamenti conseguenti».

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy