Inter, Mazzola: “Icardi? Giocatori così non li cedi: una tirata d’orecchi e l’avrei reintegrato”

Le parole dell’ex calciatore

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Intervenuto ai microfoni de Il Giorno, Sandro Mazzola, ex calciatore dell’Inter, ha parlato così della cessione di Mauro Icardi al Paris Saint-Germain.

Mazzola, è stato giusto cedere Icardi a titolo definitivo?
«I giocatori di un certo tipo, se vuoi diventare una grande squadra, non li cedi. Perché sono quelli che ti fanno vincere le partite».

I rapporti si erano fortemente incrinati con la società.
«Anche con tutto quel che è successo, alla fine decide il campo. Io lo avrei fatto tornare e avrei provato a reintegrarlo all’interno della rosa».

Uno spogliatoio con più «senatori» d’esperienza sarebbe potuto servire allo scopo?
«Io sicuramente gli avrei dato una tiratina d’orecchi e lo avrei fatto andare all’allenamento mezz’ora prima degli altri. Però ci avrei provato».

Con Lukaku non si sente abbastanza coperto nel ruolo?
«Per me Icardi e Lukaku possono giocare anche assieme, averne giocatori così. Chiediamo alle grandi società se non vorrebbero poter contare su una coppia del genere».

E con Lautaro Martinez come avrebbe fatto?
«Cominciamo a fare qualche allenamento con tutti e tre e poi vediamo dove mettere anche lui. Pensi alla squadra che incontra un trio di questo genere, non sarà molto serena. Piuttosto uno lo tengo in panchina o comunque li faccio ruotare durante l’arco della stagione. Ma si potrebbero anche far giocare assieme, perché no?».

Crede sia stato pagato il giusto da parte del Paris Saint-Germain?
«Forse qualcosa in più si poteva pretendere, ma quando decidi di vendere un giocatore, lo vendi».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy