Mercato, il Parma non chiude le porte a Cassano: “Al momento direi di no ma…”

Mercato, il Parma non chiude le porte a Cassano: “Al momento direi di no ma…”

L’amministratore delegato del Parma Luca Carra non esclude il clamoroso ritorno

di Redazione1908

“Cassano può tornare al Parma? Al momento direi di no, ma mai dire mai…”. Dai microfoni di Radio Sportiva l’amministratore delegato del Parma Luca Carra parla di mercato e dell’ipotesi del ritorno di ‘Fantantonio’, e dell’emozione del triplo salto di categoria che ha riportato i ‘crociati’ in serie A. “Tre anni fa cominciavamo la serie D, vedere il nostro nome accostato alle grandi del calcio è stata una grande emozione – dice ancora Carra -. Come neopromossa saranno tutte partite difficili, la terza giornata con la Juventus avrà un significato particolare”.

Il Parma partirà però da -5 in classifica: fino a che punto può influire sul rendimento della squadra? “Smaltire la penalizzazione subito contro Udinese e Spal non sarà facile – risponde il dirigente -, cinque punti sono tanti e speriamo nel ricorso, dovremo fare più punti possibili fin da subito”.

“Quello che ci è successo con la giustizia sportiva è molto meno grave del caso Chievo – aggiunge -, i cinque punti sono troppo pesanti perché noi non eravamo neanche a conoscenza dei fatti che ci contestano”. Poi un’altra battuta sul mercato: “non abbiamo ancora finito. Cerci e Aquilani? Nomi accostati a noi ce ne sono tanti, cerchiamo giocatori di esperienza, ma alcuni come Gobbi li abbiamo già presi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy