Mercato Inter – Barcellona, che occasioni con gli esuberi! E Rafinha potrebbe…

Mercato Inter – Barcellona, che occasioni con gli esuberi! E Rafinha potrebbe…

L’ex interista è sulla lista dei partenti del club catalano. Con lui anche Coutinho, Semedo e Malcom

di Francesca Ceciarini
Rafinha non ha esultato dopo il gol in Champions all'Inter lo scorso ottobre

L’Inter potrebbe avere un’occasione d’oro per riprendere Rafinha dal  Barcellona quest’estate.

L’anno scorso il club di Suning accantonò l’idea di poter acquistare il centrocampista ispano-brasiliano a titolo definitivo in quanto riteneva la richiesta dei Blaugrana, ovvero 40 milioni di euro, eccessiva ma potrebbe tentare un assalto al trequartista culé durante questa sessione di mercato per prenderlo a pezzo di saldo.

Rafinha è uno dei tanti esuberi del Barcellona e Mundo Deportivo lo mette nella lista dei sicuri partenti “sembra che le sue opzioni al Barça siano ormai esaurite”.

Ovviamente molto ha pesato “il suo ennesimo grave infortunio, per cui ha quasi finito il lavoro di recupero” ovvero, la lesione del crociato anteriore del ginocchio sinistro contro l’Atletico Madrid a fine novembre del 2018, nel momento migliore della sua stagione in cui stava convincendo Valverde a dargli più chance e appena un mese dopo il suo gol in Champions proprio all’Inter.

Rafinha sarà pronto e arruolabile per la preparazione estiva qualsiasi sia il club dove la comincerà: improbabile sia a Lugano con Antonio Conte e alcuni dei suoi ex compagni in nerazzurro, ma se c’è un’occasione per riportarlo a San Siro a un prezzo accettabile è questa.

Certo, fisicamente rimane un giocatore fragile e non fornisce garanzie, ma nei suoi cinque mesi all’Inter il figlio di Mazinho aveva impressionato ed è rimasto nel cuore di molti tifosi.

Rafinha, comunque, non è l’unica occasione che potrebbe presentarsi dagli esuberi del Barcellona, secondo il Mundo Deportivo nella lista ci sono anche Veermalen,Semedo, Cillesen, Coutinho, Dénis Suarez e Malcom.

Il terzino brasiliano era stato trattato dall’Inter la scorsa estate ed è stato a un passo dalla Roma, per poi virare all’ultimo minuto verso la Catalogna: anche lui ha segnato ai Nerazzurri in Champions, a San Siro, e vista l’importanza che Antonio Conte dà alle fasce potrebbe essere un’opzione interessante, anche se dovrebbe migliorare la sua fase difensiva. Il Barcellona ha versato nelle casse del Bordeaux 42 milioni di euro per lui un anno fa, e ora vorrebbe venderlo per una buona offerta, presumibilmente 40 milioni, ma si potrebbe trattare anche per qualcosa meno.

Stesso ruolo ma prezzo diverso per Nelson Semedo: il portoghese non si sente valorizzato da Valverde e l’Atletico sembra in fase avanzata per portarlo a Madrid, ma il Barcellona vuole che sia pagata la sua clausola rescissoria, ovvero 100 milioni.

Discorso simile per Coutinho, su cui pesano i 150 milioni pagati nel gennaio 2018 al Liverpool: i dirigenti Blaugrana vorrebbero intascare almeno 100 milioni dalla sua cessione, ma ancora nessuno si è fatto avanti, visto che l’ex interista non ha per niente entusiasmato in questi 18 mesi al Camp Nou.

( Mundo Deportivo)

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy