Mercato Inter – La Roma si muove per un attaccante, e non è Icardi

Mercato Inter – La Roma si muove per un attaccante, e non è Icardi

I Giallorossi avrebbero chiesto informazioni per una punta del Chelsea

di Francesca Ceciarini, @FrancescaCphoto
Michy Batshuayi in azione col Chelsea

La Roma si sta finalmente muovendo per ingaggiare un attaccante che potrebbe sostituire Edin Dzeko, ma non è Mauro Icardi: secondo Sky Sport i Giallorossi avrebbero chiesto informazioni al Chelsea per il prestito di Michy Batshuayi, belga di 26 anni che non è propriamente nelle grazie di Frank Lampard.

Batshuayi dal gennaio 2018 è andato in prestito prima al Borussia Dortmund, poi al Valencia e infine al Crystal Palace ma non ha mai pienamente convinto, anche se due anni fa fu lui a regalare il titolo di Premier League col Chelsea all’attuale allenatore nerazzurro Antonio Conte con un gol in trasferta contro il West Bromwich Albion.

Il belga potrebbe arrivare in prestito e Lampard rimarrebbe coi soli Giroud e Pedro in attacco, oltre all’astro nascente Tammy Abraham.

Sempre secondo Sky, il neo allenatore giallorosso Fonseca non sarebbe favorevole alla cessione di Dzeko, in quanto sarebbe rimasto stregato dal bosniaco in questo mese di allenamenti e amichevoli pre-campionato.

La Roma però continua a chiedere 20 milioni, considerati eccessivi dall’Inter per un 33enne in scadenza, e alla fine il vero obiettivo rimane sempre Mauro Icardi: “La Roma sta ragionando e potrebbe inserirlo in una trattativa pià ampia per arrivare all’argentino. Icardi è valutato circa 60 milioni di euro, Dzeko 20, i nerazzurri potrebbero chiedere circa 55-60 milioni di conguaglio economico ai giallorossi, una cifra ritenuta ancora troppo alta per Pallotta. La volontà di Icardi resta decisiva però, il sì definitivo deve arrivare da lui . Soltanto in caso di apertura i due club inizieranno a ragionare sullo scambio,” riporta Sky riguardo alla situazione sull’eventuale scambio fra i due bomber.

( Sky)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy