Mihajlovic: “Inter sfortunata, non meritava di perdere. Uscirà da questa situazione”

Mihajlovic: “Inter sfortunata, non meritava di perdere. Uscirà da questa situazione”

Le parole del tecnico rossoblu al termine di Inter-Bologna

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Comincia con una vittoria prestigiosa la seconda avventura sulla panchina del Bologna di Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo ha analizzato così in conferenza stampa il successo sull’Inter: “Abbiamo fatto bene. Ai ragazzi ho detto che non mi interessava il risultato, ma la prestazione, che i ragazzi mettessero in pratica ciò che è stato provato in settimana. Nel primo tempo abbiamo fatto molto bene, loro sono stati un po’ sfortunati. Se loro avessero segnato la partita sarebba cambiata. Nel secondo tempo ci siamo abbassati un po’ troppo, in settimana abbiamo caricato, ci mancano ancora due settimanae per poter  lavorare con l’intensità che voglio. Sono contento, non poteva iniziare meglio, ma se non vinciamo domenica a Genova questa vittoria sarà stata inutile“.

Quanto può valere questa vittoria?

Sapevamo che avremmo trovato un’atmosfera particolare. Molto sarebbe dipeso da noi. Penso che l’Inter abbia fatto un’ottima gara, noi siamo stati fortunati, non meritavano di perdere, potevano anche pareggiare per le occasioni che hanno creato. Era importante non perdere, o almeno fare una buona gara, alla fine abbiamo vinto. L’Inter è una grande squadra, ben allenata, è in un periodo che non gli gira bene, sono convinto che usciranno da questa situazione“.

L’errore di Poli?

Gli ho detto di continuare a giocare, ma di giocare con noi… Se si può uscire palla al piede bene, se no inutile rischiare. Per giocare con me ci vuole coraggio, bisogna continuare a fare quello che chiedo di fare“.

Soriano ha giocato una gran partita.

Siamo partiti con il 4-3-3, quandi si pressava Soriano si alzava, ha le caratteristiche naturali di infilarsi alle spalle dei loro mediani. Non mi piace parlare dei singoli, oggi abbiamo vinto contro l’Inter a San Siro. Avevo un dubbio fra Mbaye e Calabresi, ha giocato Mbaye e ha fatto bene, anche Destro è entrato bene e Gonzalez ha fatto bene pur essendo entrato a freddo“.

Fisicamente la squadra ha risposto bene.

La squadra sta bene fisicamente e bisogna ringraziare Inzaghi. Per giocare con intensità ci vuole ancora tempo, ma la squadra fisicamente sta bene, poi nel secondo tempo è normale che ci siamo abbassati un po’, ma siamo rimasti lucidi“.

Lyanco ha giocato bene: quali sono le sue condizioni?

Lyanco lo conosco bene, è uno che se non ha infortuni so quello che mi può dare. Ogni tanto è un po’ “ballerino”, come tutti i brasiliani, ma ha tutta la mia fiducia, ha personalità e qualità, non ha paura di niente, poi come tutti deve continuare a lavorare. E’ uscito per un affaticamento, vedremo domani come sta“.

C’è ancora tanto lavoro da fare.

A noi serviva una vittoria di prestigio, è sucesso con l’Inter, meglio non poteva capitare. I ragazzi sono stati molto bravi, dobbiamo fare in una settimana quello che in altri posti si fa in un mese, abbiamo cercato di lavorare sui difetti più grandi, vincere una partita così è una bella dose di autostima e coraggio. Possiamo dare filo da torcere a tutti, mancano ancora 16 partite, dobbiamo cercare di fare più punti possibili. Ci godiamo questa vittoria, ma subito testa al Genoa, pensiamo partita dopo partita, guardiamo a noi stessi al di là dell’avversario e di dove giochiamo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy