Minacce di morte a Lindelof, Solskjaer: “Ecco perché abbiamo deciso di non farlo giocare”

Minacce di morte a Lindelof, Solskjaer: “Ecco perché abbiamo deciso di non farlo giocare”

L’allenatore spiega il motivo per cui il difensore svedese non ha preso parte a Manchester United-Watford

di Gianni Pampinella

Con Ole Gunnar Solskjaer in panchina, Victor Lindelof parte sempre titolare. Ecco perché la sua assenza nella partita vinta dal Manchester United sul Watford (2-1), non è passata inosservata. Ma al termine del match, è lo stesso allenatore a spiegare i motivi dell’assenza del difensore: “Dopo le minacce che ha ricevuto, abbiamo pensato fosse meglio non farlo giocare. Al momento ha molte cose di cui preoccuparsi e questa partita non era una di queste. Sono certo che tornerà più forte nella prossima partita“. L’allenatore fa riferimento alle minacce ricevute in patria da Lindelof che aveva chiesto di non partecipare alle partite di qualificazione a Euro 2020 della Svezia per poter assistere alla nascita del figlio. La decisione del difensore ha suscitato una serie di critiche da parte dei tifosi, con la stampa svedese che riportava minacce di morte dirette contro il giocatore e la compagna.

(Abola)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy