Mourinho: “Drogba? Abramovich non sapeva chi fosse. Gli ho detto: “Non parlare, paga!”

Così l’allenatore portoghese sull’arrivo di Drogba al Chelsea

di Marco Macca, @macca_marco

Drogba? Chi è costui? Ma dove gioca questo tizio?“. Josè Mourinho si è sentito rispondere grossomodo così da Roman Abramovich quando, nel 2004, l’allenatore portoghese chiese al patron del Chelsea di portare l’attaccante ivoriano a Londra dall’Olympique Marsiglia. Un aneddoto raccontato dallo stesso Mou a beInSports:

E’ un ragazzo talmente leale che non ha mai dimenticato il fatto che fui io a portarlo al Chelsea dal Marsiglia. Quando Abramovich mi chiese chi volessi come attaccante, io gli feci il suo nome e lui mi rispose: ‘Chi è? Dove gioca?’ Io gli ho risposto: ‘Mister Abramovich, paghi e non parli’. E’ diventato un giocatore iconico per il Chelsea e per la Premier League. Ogni volta che l’ho incontrato da avversario, mi ha sempre fatto male. Quando sono tornato al Chelsea gli ho detto: ‘Non sarai più il numero uno, ma ho bisogno di te, perché hai esperienza e perché puoi aiutarmi con giocatori come Hazard e gli altri giovani’. Ci sono giocatore che sono troppo importanti per il loro carattere fino all’ultimo giorno della loro carriera“.

(Fonte: beInSports)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy