Oltraggio e violenza lieve: Sergie Aurier condannato a 2 mesi con risarcimento

Il 23enne esterno del PSG era stato arrestato a maggio per aver insultato la BAC, la polizia speciale dei borghi francesi

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Serge Aurier, 23enne esterno del PSG, nello scorso mese di maggio era stato arrestato per 24 ore con l’accusa di oltraggio e violenza lieve all’uscita di una discoteca per aver insultato la BAC, una polizia speciale dei sobborghi di Parigi. Dopo il processo il giocatore è stato condannato a due mesi di carcere, al pagamento di 600 euro a titolo di risarcimento per danni morali e fisici e altri 1.500 euro di spese processuali. Il calciatore aveva sostenuto di essere stato picchiato, era rimasto in stato di fermo per 24 ore. Il club francese fa sapere che il ragazzo farà ricorso, fino alla decisione della Corte d’Appello il calciatore ivoriano godrà della presunzione di innocenza e potrà continuare a farev comunque il suo lavoro sia in Francia che negli altri Paesi.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy