Paganin: “Fondamentale per Sanchez giocare. Ottimo gruppo, Conte ha chiesto…”

Paganin: “Fondamentale per Sanchez giocare. Ottimo gruppo, Conte ha chiesto…”

L’analisi dell’ex giocatore da San Siro

di Sabine Bertagna, @SBertagna

Prima di InterCagliari Massimo Paganin aveva definito la sfida “una di quelle partite da vincere e che ti aiuta a vincere”. Questa l’analisi della vittoria: “Tutti hanno risposto alla grandissima, ottima partita del gruppo. Dà un’autorevolezza a gestire le partite. L’approccio alla gara ha fatto la differenza. Non c’era da dimenticare in fretta l’Atalanta, ma la squadra ha risposto subito sul campo. Ha dimostrato di essere concentrata sull’obiettivo finale. L’intensità è stata diversa rispetto alle partita di sabato. Queste però sono le indicazioni di Conte, questa è l’intensità che vuole. Lui chiede questo atteggiamento in tutte le partite per il periodo più lungo possibile. Un lavoro che lui sta facendo comunque. Lazaro si è applicato molto sulla fase difensiva, Dimarco ha spinto molto e fatto molti cross. Davanti mi è piaciuto Sanchez perché ha dimostrato buona intesa e fatto cose discrete. Gli manca il ritmo partita ma si è mosso molto bene anche lui. Il segnale di Conte è stato mettere la spina dorsale della squadra e voler vincere. Ha messo in campo alcuni giocatori che avevano trovato meno spazio. La percentuale di passaggi riusciti si è alzata. Quella di stasera non era una piccola squadra, è la sesta forza del campionato. La vittoria non era scontata. Lukaku e Sanchez si cercavano, anche se non si sono trovati sempre. Importante il lavoro di Romelu con e per la squadra. Sanchez? Non è facile dopo tanto tempo che non giochi. Era fondamentale per lui giocare oggi e ritrovare le sensazioni del campo. LA sua voglia di giocare è stata totale. Dimarco? Alternativa che può essere usata, ha fatto vedere di essere pronto. Non aveva mai giocato dal primo minuto. Qualcuno aveva pensato forse che l’Inter fosse in difficoltà ma ha risposto bene sul campo. Non c’è stato alcun dubbio sulla vittoria e questo dà autostima. Hai passato il turno senza concedere nulla agli avversari. Questo è un gruppo che sa bene cosa deve fare. Chi entra è agevolato nella sua prestazione”.

(Inter TV) 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy