Paganin: “Conte ha il coraggio di giocare con molti calciatori offensivi: l’Inter schiera…”

Le parole dell’ex difensore nerazzurro sui tanti gol segnati in Serie A e le partite sempre più spettacolari dopo il Lockdown

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

L’ex difensore dell’Inter e oggi capodelegazione della nazionale Under 21 e commentatore televisivo per Mediaset, Massimo Paganin, ha parlato al quotidiano Repubblica:

Intanto rispetto a quando giocavamo noi gli attaccanti sono più tutelati rispetto ai difensori, vedo una maggiore attenzione anche nel fischiare i falli a favore di chi deve far gol. Ma c’è anche una questione strutturale: gli allenatori a differenza del passato pensano più a fare un gol più dell’avversario piuttosto che a non prenderne: lo dimostrano i pochissimi 0-0, già da dopo il lockdown. È un approccio mentale diverso, che origina dalle scelte di allenatori come Gasperini, Conte, Simone Inzaghi: tre allenatori italiani che hanno il coraggio di giocare con molti giocatori offensivi. Pensiamo all’Inter, che schiera esterni offensivi, due punte vere e un trequartista. E dove spesso anche il terzo di difesa, che sia Kolarov o D’Ambrosio, si sovrappone in fase offensiva. O la Lazio, che ha insieme oltre a Immobile anche Correa, Luis Alberto, Milinkovic e due esterni propositivi. E poi il Milan, dove i terzini fanno le ali: sono dati oggettivi, non la vedo una contingenza estemporanea”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy