Pagliuca: “Dietro la Juve vedo ancora il Napoli, ma l’Inter è lì. Anche con Modric…”

Pagliuca: “Dietro la Juve vedo ancora il Napoli, ma l’Inter è lì. Anche con Modric…”

L’ex portiere nerazzurro ha parlato della gara del Dall’Ara tra rossoblù e Inter e della lotta per le prime posizioni

di Gianni Pampinella

Gianluca Pagliuca, attuale preparatore dei portieri della Primavera del Bologna, in una lunga intervista concessa al Corriere di Bologna, ha parlato della gara del Dall’Ara tra rossoblù e Inter. L’ex portiere nerazzurro mette in guardia la squadra di Inzaghi: “E invece non lo siamo perché entrambe hanno steccato le prime due, in particolar modo l’Inter. Inter-Torino l’ho vista, non avendo ancora Dazn per seguire il Bologna: nel primo tempo mi è piaciuta, nella ripresa ha mollato gli ormeggi e per i rossoblù questo davvero non ci voleva. È sempre meglio affrontare l’Inter dopo una vittoria che dopo una sconfitta o un passo falso come i due che ha appena avuto. Mi aspetto che arrivino al Dall’Ara molto decisi sabato, ma il Bologna non deve essere una vittima sacrificale. Anzi, ha le armi per fare bene“.

Per esempio quali?
Io credo che questo Bologna contro squadre di vertice possa giocare il calcio che le riesce meglio, ovvero stare chiuso e ripartire in contropiede. Anche lo scorso anno in casa contro l’Inter il Bologna fece una grande partita, mettendola in seria difficoltà. Certo, i nerazzurri hanno grandi giocatori a partire da Icardi.

Con Modric l’Inter sarebbe stata una «contender» credibile per la Juventus?
Secondo me no. I bianconeri sono ancora troppo forti, magari a volte in campionato giocheranno con diverse riserve per tentare l’assalto alla Champions ma quando schiacciano l’acceleratore poi vincono. In generale credo che dietro alla Juve ci sia ancora il Napoli, ma l’Inter si è avvicinata molto come valori.

(Corriere.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy