Palmeri: “Contro Conte un plotone con il colpo sempre in canna. Sarri invece…”

Palmeri: “Contro Conte un plotone con il colpo sempre in canna. Sarri invece…”

Le parole del collega a proposito del confronto che coinvolge i due allenatori

di Daniele Vitiello, @DanViti

Ha parlato anche di Antonio Conte, Tancredi Palmeri, nel suo editoriale per TMW. Questa la riflessione: “Si va diffondendo una narrativa che parla di Conte fortunato, di conseguenze, di colpi casuali.
Ora, è una castroneria talmente evidente e talmente surreale che fa specie possa davvero prendere piede. Chi disturba il fatto che Conte stia non solo facendo bene, ma stia proprio facendo un miracolo all’Inter?? Giocarsi il titolo con una rosa che non è minimamente paragonabili a quella della Juve, tanto in ampiezza quanto in qualità, è di per sé un’impresa. Doppia, se si considera che lo sta facendo esprimendo il gioco migliore e più continuo in Italia. E con una serie snervante di infortuni che ne ha minato proprio la cabina di regia, eppure non gli sta impedendo di giocarsi alla pari la Champions nel girone più complicato dove sulla carta partiva come terza forza. Incredibile che lo si aspetti al varco ogni domenica, mentre per esempio su Sarri ci sia un credito infinito lasciato alla cassa Champions, con libertà di riscuotere ad aprile con tutta calma. Eppure è Conte quello che aveva meno risorse tecniche, più terreno in principio da recuperare, e lo sta facendo supportato dalla manovra del collettivo più che dai guizzi dei singoli. Deve essere rimasto proprio sullo stomaco a tanti Antonio Conte per scatenare un plotone con il colpo sempre pronto in canna…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy