Pasculli: “Credo che Icardi rimarrà in Italia. Con lui Conte e Marotta si sono presi…”

Pasculli: “Credo che Icardi rimarrà in Italia. Con lui Conte e Marotta si sono presi…”

Il Campione del Mondo ’86 afferma che per l’Inter non sarà facile trovare un bomber simile al suo connazionale

di Francesca Ceciarini

L’ex bomber del Lecce Pedro Pablo Pasculli è intervenuto a Radio Sportiva per parlare della situazione del suo connazionale Mauro Icardi, ormai estromesso dai programmi futuri dell’Inter.

Il Campione del Mondo ’86 è convinto che l’ex capitano nerazzurro rimarrà in Italia:

“Credo che Icardi rimarrà in Italia e andrà al Napoli o alla Juventus. Conte e Marotta si sono presi una grande responsabilità, perché Icardi è un giocatore da 20/25 gol a campionato e non è facile trovarne un altro che te li possa garantire”.

Si è vociferato di uno scambio dello stesso Icardi col connazionale Dybala, che nella scorsa stagione ha trovato parecchie difficoltà alla Juve:

“Dovrebbe giocare un po’ di più per prendere fiducia in se stesso. Bisogna dargli più chance di dimostrare il suo valore,” dice Pasculli, che poi parla anche di un altro attaccante argentino in un momento non proprio brillante della propria carriera, Gonzalo Higuain.

Per il Pipita non sembra esserci più posto alla Juventus e un suo approdo alla Roma, che vorrebbe portarlo in giallorosso, potrebbe liberare Dzeko in direzione Inter:

“Se la Juventus non prende un altro attaccante, Higuain potrebbe anche rimanere e non sarebbe una cattiva idea, perché è un goleador e conosce il campionato italiano”.

( Radio Sportiva)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy