Pastorella (TS): “Punto in comune nel derby di Milano, i proprietari non sono amati”

Zhang Jindong non sarà al Meazza per la partita con il Milan, ci sarà suo figlio Steven. Presente Yonghong Li

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

 

Così lontani, così vicini. Il derby di Milano è anche il derby delle proprietà cinesi. Alberto Pastorella, giornalista di TuttoSport ha scritto: “Non si può dire che siano molto amati, per il momento, Yonghong Li, che arriverà questa mattina a Malpensa, due mesi e mezzo dopo la sua ultima presenza in Italia, e Zhang Jindong, che come abitudine non si muove dalla sua Nanchino ma che tiene in pianta (quasi) stabile il figlio Steve Zhang. Tanto che ha fatto rumore la sua assenza prolungata, ma in realtà dovuta al Capodanno cinese e non ad altre questioni”. 

Si parla poi del fatto che le due proprietà non si conoscono e non vogliono neanche conoscersi. “Platealmente contestato quello dell’Inter, banalmente ignorato quello del Milan. Ma solo perché c’è il timore che, malgrado i risultati più che buoni di questo periodo, prima o poi possa emergere il temuto bluff milionario“, ha sottolineato nello stesso editoriale. 

 (Fonte: TuttoSport, 03-03-2018)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy