Porrà (Sky): “Icardi e Lautaro, serve una mossa. Conte vuole spremitura totale e l’Inter…”

Il giornalista ha parlato dei due attaccanti e anche dell’arrivo dell’ex ct sulla panchina nerazzurra

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano
I due argentini alla Pinetina

Giorgio Porrà,giornalista di Skysport, ha parlato di questo finale di stagione dell’Inter, con Spalletti da un lato e Conte dall’altro e ha sottolineato: «E’ un momento di grande tensione e bisogna essere indulgenti con lui che ha una grande carriera e ha sempre portato l’obiettivo minimo a casa, deve essere impermeabile alle voci ma fa difficoltà, bisogna essere indulgenti. Un allenatore di vertice dovrebbe essere impermeabile a queste cose, evitare di esibire questa accesa permalosità nelle varie conferenze stampa. C’è una pioggia di indizi su Conte, ma Spalletti il suo lo ha fatto: su numeri e crescita dei giocatori non ci sono stati sensibili progressi però l’obiettivo lo sta portando a casa. C’è anche un po’ di affanno in questa volata».

-Conte ha costo da top player…

Dando a Spalletti quel che è suo, mi risulta che la proprietà nerazzurra voleva già due anni fa Conte. Mi risulta difficile pensare che Marotta possa firmare la prima stagione in questo club senza mettere sulla panchina un allenatore di fiducia e Conte lo è. E’ un investimento importante, ma è un quadriennale da 10 mln a stagione: l’allenatore vuole acquisti mirati, immagino un cervello in mezzo, uomini di gamba e di fiato. E’ un investimento importante, ma immagino che lo abbiano soppesato bene: non vedo altri allenatori che racchiudono le caratteristiche di Conte e che potrebbero risultare vincenti. Ricordiamoci anche cosa pretende Conte dai giocatori, è una spremitura totale a livello fisico e mentale e l’Inter che è un particolare nel dna dovrà cambiare parecchio delle sue abitudini. Sarebbe stato interessante vedere Conte alle prese con il caso Icardi: curioso di vedere come finirà, pare che lui sia ancora legato emotivamente all’Inter. L’unica pista praticabile pare quella bianconera, ma a Conte piacciono i giocatori alla Lukaku. 

-Dove dovrebbe essere rinforzata l’Inter?

Le priorità credo che da anni sia in mezzo, un regista con caratteristiche diverse da Brozovic, servono giocatori che sappiano dare del tu al pallone. Basterebbe un Matteoli, un giocatore dell’Inter dei record, che abbia una visuale di gioco. Per il gioco di Conte servono esterni di grande livello. Icardi ha dalla sua lo score e si dovrebbe però dare una mossa, come Lautaro. Da cinque partite non c’è traccia di loro sui tabellini. 

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy