Preziosi, mister plusvalenza: la cessione di Milito e Thiago Motta all’Inter il suo capolavoro

Il presidente rossoblu sta finalizzando il passaggio di Piatek al Milan

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Il Genoa sta perfezionando la cessione di Krzysztof Piatek al Milan: un’operazione economicamente sorprendente per i rossoblu, che potranno realizzare una plusvalenza notevole. Un altro grande affare per Enrico Preziosi, che negli anni ha dimostrato parecchio fiuto per le plusvalenze. La Gazzetta dello Sport ricorda due cessioni che fecero le fortune economiche del Genoa, ma anche (e soprattutto) le fortune sportive dell’Inter: “Il Principe Milito, acquistato nell’ultimo giorno del mercato 2008 dal Real Saragozza per 9,4 milioni, fu rivenduto l’anno dopo all’Inter per 28. Con l’argentino, arrivò in nerazzurro anche Thiago Motta. Bocciato l’anno prima sia dall’Atletico Madrid sia dal Barcellona, poi scartato dal Portsmouth. Preziosi lo acquista per 127 mila euro e scommette su di lui: il Genoa lo rigenera trasformandolo in uno dei migliori centrocampisti della serie A. Lo cede a 10,2 milioni. Un capolavoro“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy