CdS – Inter, ecco i punti di forza. Primato su corsa e altezza: i numeri

Il giornale romano mette a confronto le caratteristiche dei nerazzurri con quelle dei giallorossi

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano
Gli attacchi di Inter e Roma fanno la differenza nelle partite. Tirano tanto in porta entrambi, ma le due squadre che si affronteranno oggi all’Olimpico (12.30) hanno modi di attaccare diversi. Lo spiega il Corriere dello Sport: L’Inter, che sfrutta gli esterni come nessun’altra squadra in Serie A, punta sul cross di cui ha il primato attuale, sono 230 e per 116 volte hanno raggiunto l’obiettivo, per questo sarà fondamentale per la Roma il lavoro difensivo di Karsdorp su Darmian e Spinazzola su Hakimi. La squadra di Fonseca arriva nell’area avversaria attraverso il palleggio, il cross è un’arma assai poco sfruttata, in questa classifica è al 15° posto toccando la cifra di 126, cento in meno dell’Inter“, si legge.
Getty Images
Grazie ai crossi in area l’Inter sfrutta l’altezza come caratteristica. 8 i gol segnati di testa dei nerazzurri, la Roma è in questo dato ferma a 3 reti. Un’altra differenza tra le due squadre è la corsa. I nerazzurri corrono più di tutti, hanno una media di 111.719 km, la Roma invece fa correre la palla ed è al 15esimo posto per chilometri corsi (107.341). Messe a confronto le due formazioni il CdS sintetizza cosa va a favore dell’Inter e cosa va a favore della Roma:
“Cross, palloni alti, centimetri, colpi di testa, lanci lunghi a Lukaku e tanta corsa per l’Inter; palleggio, scambi stretti, palla a terra, tecnica e un continuo movimento del pallone per la Roma”. 
(Fonte: CdS)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy