Quattro episodi che hanno regalato due qualificazioni. Gazzetta: “E’ l’uomo Champions dell’Inter”

Quattro episodi che hanno regalato due qualificazioni. Gazzetta: “E’ l’uomo Champions dell’Inter”

Per il quotidiano sono stati fondamentali i salvataggi di un giocatore dell’Inter

di Andrea Della Sala, @dellas8427
L'esultanza dell'Inter

Le parate di Handanovic, ma anche il miracoloso salvataggio di D’Ambrosio è servito a blindare la qualificazione alla Champions League. Secondo La Gazzetta dello Sport è lui l’uomo della Champions:

“Ci sono gol, parate ma anche, perché no, gol evitati che restano immagini impresse per sempre nella memoria dopo essere state scosse di attimi (più o meno lunghi) per il cuore. E’ così che diventano etichette appiccicate su quella partita, rendendola «la partita di». E’ così che Inter-Empoli di domenica sarà ricordata come la partita delle parate impossibili di Handanovic, ma pure del salvataggio «impossibilissimo» di D’Ambrosio. Che un’etichetta addosso ce l’aveva già, e a questo punto non gliela staccherà mai più nessuno: l’uomo della Champions. Delle ultime due qualificazioni dell’Inter alla Champions. Le due foto più nitide dell’anno scorso: il rigore «strappato» a Rodriguez per la vittoria in extremis nel derby e all’ultimo atto, in casa della Lazio, il gol dell’1-1, per rimettere in piedi l’Inter dopo l’autogol di Perisic. Quest’anno, stessa sequenza: derby e ultima di campionato. Come se fossero tappe di un cammino salvifico nel destino: da uomo che salva, appunto. Su Cutrone nel finale del 3-2 a casa Milan e domenica quasi sulla linea, per proteggere un 2-1 già troppo tremebondo. Con l’aiuto di santa traversa, ma per i tifosi dell’Inter ormai è santo anche lui”, spiega La Gazzetta dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy