FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

GdS – Lega-fondi, oggi la fumata bianca per le quote? 2 votazioni e rischio rinvio: i dettagli

Getty Images

La Gazzetta dello Sport presenta tutti i temi dell'Assemblea della Lega di Serie A in programma oggi a Milano: tanti argomenti sul tavolo

Alessandro De Felice

Nell'Assemblea della Lega, in programma oggi, potrebbe arrivare la tanto attesa fumata bianca relativa all'acquisto dei fondi private equity, il consorzio Cvc/Advent/Fsi, del 10% della Serie A.

Secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport, le incognite non mancano e non è da escludere un rinvio tecnico con l'approvazione tra un paio di giorni. Questa mattina andranno in scena due votazioni. "Una riguarderà il piano di ripartizione delle differenti quote per ogni club nella media company che è il cuore dell’accordo. Su questo, le società avrebbero trovato un punto di equilibrio dopo le iniziali contrapposizioni fra big e medio-piccole. Servono 15 voti su 20. Subito dopo, toccherà invece al cosiddetto “term sheet”, il punto di arrivo della lunga negoziazione. Qui serviranno, invece, 14 consensi. Ma inutile dire che c’è chi lavora per un altro e magari più consistente rinvio, la minoranza di club che fa capo a Claudio Lotito, da sempre scettico sull’intera operazione".

Oggi si scioglieranno gli ultimi dubbi sulla composizione del consiglio della Media Company, con 7 posti ai club e 6 ai fondi, con quest'ultimi che sceglieranno l'amministratore delegato su gradimento della Lega. Il confronto non è stato semplice ("dalle scadenze per i versamenti della cifra dell’accordo (1,7 miliardi per il 10 per cento della Serie A, valutata quindi complessivamente 17 miliardi) alla stessa composizione del consiglio"), ma ora è stato tutto definito: i club riceveranno subito 400 milioni (150 di contributo straordinario Covid e 250 di primo pagamento) e successivamente cinque rate annuali sempre da 250.

La Rosea aggiunge che - oltre a dare una boccata d'ossigeno ai club in difficoltà attraverso il rinvio concordato dei pagamenti degli stupendi e i due mesi di versamenti fiscali e previdenziali grazie alla Legge di Bilancio - la vera novità è l'investimento su partner che apriranno nuove frontiere sui diritti tv.

La votazione di oggi sarà seguita dalla trattativa privata con i quattro broadcaster in corsa per i diritti italiani. Lunedì è programmata una nuova assemblea, in cui si dovrà decidere se accettare le offerte, entrare nella fase degli 'intermediari' o partire subito con il Canale Lega.

Oggi sarà anche il giorno della scelta del consigliere indipendente: "Da una parte Gaetano Blandini, direttore generale Siae, dall’altra Fulvio Conti, ex Ceo Enel. Un nulla di fatto (anche qui servono 14 voti) potrebbe far crescere il pressing per un ripensamento di Maurizio Casasco, che aveva detto no alla riconferma per il moltiplicarsi dei suoi impegni internazionali".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso