Ranocchia: “C’è delusione, dobbiamo tornare a essere l’Inter. Gioco poco? Do sempre il massimo”

Il difensore dell’Inter ha parlato dopo la sconfitta col Bologna

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Dopo la sconfitta col Torino arriva un’altra sconfitta in campionato per l’Inter. Il Bologna a San Siro vince 1-0 grazie a Santander. Nel postpartita a Sky Sport ha parlato Andrea Ranocchia

“Nello spogliatoio c’era tantissima delusione, ma il campionato è lungo. Sono incidenti di percorso, non è la strada giusta, ma c’è ancora tempo e siamo ancora lassù. Negli episodi non siamo stati fortunatissimi, dobbiamo tornare a giocare da Inter senza piangerci addosso. C’è solo da lavorare e dimostrare sul campo quando indossi questi colori. sono d’accordo col mister, è un problema prettamente psicologico. Già dalla prossima partita dobbiamo resettare e vincere. Le polemiche e le voci sicuro non hanno aiutato. Il mercato è finito ed è la parte che dà fastidio. Ora chi è rimasto rimane qui fino al termine della stagione, i problemi non devono andare contro alla squadra. Solo insieme possiamo tornare a giocare da Inter. Quando vengo chiamato a giocare, io do il massimo in qualsiasi posizione e lo faccio da sempre da quando ho iniziato a giocare a calcio. Non è facile non giocare molto, quando vengo chiamato cerco di dare il massimo. Il resto sono chiacchiere da bar”. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy