Real Madrid-Adidas, accordo da paura: quasi 1.600 milioni in 12 anni! E non è finita

Pronto un accordo da record tra Real Madrid e Adidas

di Marco Macca, @macca_marco

Se i risultati sportivi in questa stagione non sono stati esattamente esaltanti, il Real Madrid potrà di certo consolarsi con il nuovo accordo con l’Adidas: come riportato in Spagna da Marca e ripreso da Tuttosport, infatti, il club spagnolo e la casa tedesca sono pronti a rinnovare il contratto a cifre monstre. Un accordo che prevede, inoltre, un nuovo store Adidas (il più grande in assoluto per l’azienda) in quello che sarà il nuovo Bernabeu:

Ci ha pensato l’Adidas a tirare su il morale di Florentino Pérez. E già, perché i deludenti risultati ottenuti quest’anno non sono di certo serviti a rimpinguare le casse del Real Madrid che, in estate, si presenterà ai nastri di partenza della prossima sessione di calciomercato con l’intenzione, tutt’altro che celata, di rivoluzionare la propria rosa. Ed è proprio per questa ragione che l’accordo con la marca tedesca per il rinnovo del proprio contratto di sponsorizzazione arriva al momento giusto. Si tratta, secondo quanto raccontato ieri dal quotidiano Marca, di «120 milioni di euro fissi all’anno, ai quali bisognerà aggiungere, anno dopo anno, i bonus legati agli eventuali trofei conquistati, fino a raggiungere un massimo di 1.600 milioni da spalmare nei prossimi 12 anni». Una stretta di mano che, quando verrà resa ufficiale, permetterà alla Casa Blanca di superare il Manchester United che, fino a questo momento, era il club che incassava più milioni dall’Adidas: 96, quasi il doppio di quanto percepisce la Juventus (51). Restano, però, ancora lontani i 155 milioni versati, ogni anno, dalla Nike nelle casse del Barcellona per accentare la camiseta blaugrana. Detto questo, i dirigenti merengues non possono di certo lamentarsi, anche perché se tutti i bonus verranno raggiunti, il Real Madrid riceverà oltre 133 milioni a stagione. Nel nuovo contratto, inoltre, sono stati inclusi due asterischi tutt’altro che secondari. Il primo garantisce ai blancos il 20% delle vendite. Il secondo, invece, prevede l’apertura del più grande store della marca tedesca all’interno del nuovo Santiago Bernabéu. Insomma, l’intesa tra le due parti è totale“.

(Fonte: Tuttosport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy