Repubblica: «Il rigore per l’Inter scatena la rabbia Udinese. Poi una follia…»

Repubblica: «Il rigore per l’Inter scatena la rabbia Udinese. Poi una follia…»

di Lorenzo Roca, @Lorinc74

Le decisioni arbitrali ieri sera non hanno convinto il pubblico friulano, come rileva Repubblica: «Il rigore dell’1-0 a inizio ripresa, con l’Udinese in 10 dal 40’ pt per l’espulsione di Domizzi apre le contestazioni: l’intervento di Pasquale su Kovacic è scomposto e sulle gambe dell’avversario, che però ha già calciato il pallone. Realizza Icardi ma già quel che resta del Friuli è in fiamme per l’indignazione. Il dispetto, e la furia, trascinano l’Udinese al pareggio, con Allan (il migliore) che buca Medel e assiste Di Natale, che quando entra in area in velocità non perdona mai: gol numero 205 per Totò e raggiunto Roberto Baggio, mica uno qualsiasi. Poi la follia decisiva è di Badu al 13’: protesta, viene ammonito, ma prosegue e becca un rosso diretto da un Rocchi implacabile. Le macerie del Friuli grondano altra indignazione ma al 20’ Podolski, entrato da dieci secondi, stanga un sinistro da fuori area sotto l’incrocio: suo primo gol italiano, notiziona. Poi l’Inter con due uomini in più sbaglia troppe volte l’ultimo passaggio, o l’ultimo tiro, così tiene in vita l’avversario, che si lancerà al meraviglioso e sfortunato assalto degli ultimi minuti, con Stramaccioni che tenta la carta disperata di Perica e quasi gli va bene, ma tutti si immolano invano». 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy