Repubblica – L’Inter guadagna quello che merita. Un modo di dire piemontese…

La riflessione dei colleghi sulla sconfitta di ieri della squadra di Spalletti

di Daniele Vitiello, @DanViti
Impietosa analisi dei colleghi di Repubblica su Torino-Inter di ieri pomeriggio: “L’Inter guadagna quello che merita, cioè niente. Come se fosse zero la voglia di avvicinarsi al Napoli rallentato, zero la necessità di andare oltre l’unico punto preso fin qui nel 2019 (con zero gol, appunto), zero l’orgoglio di esserci un po’ meglio e smentire una specie di sofferenza congenita che prende i nerazzurri quando inciampano nel vecchio Toro. Per dire: l’anno scorso 1-0 con gol di Ljajic al 36’, quest’anno 1-0 col gol di Izzo al 35’. Solita storia, mica bella per l’Inter. Partita fisica, dominio di quadricipiti e voglia di usarli. Il Torino ha un corpaccione impressionante soprattutto a centrocampo, invece l’Inter assomiglia a un modo di dire piemontese: “grand e gross, ciula e baloss”, cioè un soggetto robusto ma mica troppo sveglio. Poco acuta di comprendonio, l’Inter, e anche di riflessi: la partita le scappa presto di mano e non c’è verso di riprenderla, anzi nel veemente finale Politano (appena entrato) riesce pure a farsi cacciare per proteste. Pomeriggio sconfortante per Spalletti, nel gelo torinese che iberna anche le idee”.
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-3556041 - 2 anni fa

    Spalletti è assolutamente l’unico problema…. bisogna cacciarli subito prima che vada tutto in malora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy