Repubblica – Inter, 45 mln per vecchi acquisti: vinta la scommessa Barella. E fatto un tentativo…

L’Inter ha riscattato sia Sensi che Barella: stravinta l’operazione fatta con l’ex centrocampista del Cagliari, diventato pilastro

di Alessandro De Felice, @aledefelice24
Barella e Sensi esultano per un gol

Il mercato fatica ad entrare nel vivo con pochi colpi di livello in vista della nuova stagione, ai nastri di partenza. Hakimi all’Inter è tra i tre acquisti di livello, oltre ad Arthur-Juve e Osimhen-Napoli, con i 40 milioni più bonus che il club nerazzurro ha versato nelle casse del Real Madrid.

La Repubblica analizza i conti dei club di Serie A ed evidenzia che la crisi del mercato è legata alla necessità delle società di riscattare calciatori acquistati un anno fa, spendendo le risorse a disposizione per ‘vecchi’ arrivi.

Per la precisione, 295 milioni: è l’ammontare impegnato dai club del campionato italiano per acquistare giocatori che avevano già in organico. In tutto, 34 acquisti senza cambi di maglia. In Premier, per fare un paragone, sono appena 9 e hanno movimentato 126 milioni in tutto. Il boomerang dei pagherò.

Un anno prima si prende a credito sfruttando le cinquantamila sfumature di grigio previste dai contratti di compravendita, prestiti con obbligo di riscatto, obbligo condizionato a presenze, risultati ottenuti, minuti giocati, fino al più tradizionale diritto di riscatto“.

A far parte delle squadre che hanno dovuto riscattare calciatori arrivati un anno fa c’è anche l’Inter, che ha provato a ridiscutere i costi dei cartellini di Sensi con il Sassuolo e Barella con il Cagliari.

A prescindere dal Covid 19, acquistare facendosi fare credito è sempre una scommessa: può andare anche molto bene, come all’Inter che ha certamente valorizzato Barella ben oltre i 25 milioni dovuti ai rossoblù sardi“. I nerazzurri hanno speso in totale 45 milioni per i due centrocampisti della Nazionale.

Non risulta difficile capire il motivo dei tanti acquisti di calciatori sopra i 30 anni, come nel caso dei nerazzurri con Sanchez a parametro zero dopo la rescissione contrattuale con il Manchester United. Oltre al cileno, in Serie A hanno firmato un nuovo accordo i vari Reina e Pedro, Bonaventura e Yoshida, Cigarini, Forestieri e Mkhitaryan.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy