Rinnovo Icardi, TS: “Inter, avvicinarsi alle pretese di Wanda sarebbe un salto triplo perché…”

Le ultime sul futuro di Maurito

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Da oggi ogni giorno è buono per il primo, vero, incontro tra l’Inter e l’entourage di Mauro Icardi. Cortina fumogena sui particolari: il club, sull’argomento, ha chiesto di mettere il silenziatore anche perché la sensazione è che la partita sia ancora tutta da giocare. Non che ci sia pessimismo, anzi, però è evidente che occorrerà più di un incontro prima di arrivare alla fumata bianca”. Apre così l’articolo di Tuttosport in merito alla trattativa Inter-Wanda Nara per il rinnovo di Icardi.

DISTANZE DA COLMARE – Al momento, il discorso da approfondire sembra quasi esclusivamente economico: Wanda pretende un ingaggio da top player internazionale (10 mln) mentre l’Inter può arrivare al massimo attorno ai 7 mln. “Avvicinare tale richiesta sarebbe un salto triplo per l’Inter anche perché la trattativa parte dai 5,4 milioni che percepisce attualmente Icardi. Le parti invece sono d’accordo sull’idea di prolungare l’attuale accordo, in scadenza nel 2021, fino al 2023, mentre la clausola rescissoria da 110 milioni è altro oggetto di contesa: l’Inter vorrebbe toglierla, Wanda commisurarla al nuovo stipendio del marito”, spiega Tuttosport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy