RIVALI/ Milan, Pioli: “La classifica non ci soddisfa. Ibra? Sarà convocato per domani se…”

RIVALI/ Milan, Pioli: “La classifica non ci soddisfa. Ibra? Sarà convocato per domani se…”

Le parole del tecnico rossonero a proposito de momento del club alla viglia della gara con la Spal

di Daniele Vitiello, @DanViti

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha parlato in conferenza stampa alla viglia del match con la Spal: “Se non siamo riusciti a fare punti si vede che qualche mancanza l’abbiamo avuta. Per far crescere la squadra ci vuole tempo, c’è voluto lavoro e sacrificio per portare avanti le nostre idee. Ma non è il momento di guardarci indietro. Ora abbiamo un tour de force importane con 30 punti a disposizione. Dobbiamo vivere questo momento con concentrazione”.

Media punti di 2 a partita? “Sarebbe un’ottima media, bisogna far di più e 2 punti a gara sono buoni, poi non so se sarà sufficiente per l’Europa. Non si è mai giocato così tanto e spesso in questo periodo dell’anno. Ma pensiamo solo alla gara di domani, perchè sarà complicato e difficile”.

La panchina sarà importante? “Ho sempre pensato che i cambi saranno determinanti in ogni gara, e il fatto di avere 5 sostituzioni ci dà più soluzioni. Poi è impensabile avere sempre la stessa squadra ogni 3 giorni, quindi ci saranno dei cambi”.

E’ il miglior momento del Milan da quando è qui? “Abbiamo avuto dei bei momenti in passato, ma il calcio è imprevedibile e imponderabile, dobbiamo sfruttare questo momento. Siamo soddisfatti della prestazione con la Roma ma la classifica non ci soddisfa. Possiamo vincere contro chiunque”

Ibra è pronto? “Psicologicamente sta bene, come sempre perchè è un leone. Ieri ha fatto un buon allenamento, se stasera farà un altro buon allenamento e mi darà l’ok allora posso convocarlo per Ferrara”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy