ultimora

RIVALI/ Milan, Pioli: “La classifica non ci soddisfa. Ibra? Sarà convocato per domani se…”

Le parole del tecnico rossonero a proposito de momento del club alla viglia della gara con la Spal

Daniele Vitiello

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha parlato in conferenza stampa alla viglia del match con la Spal: “Se non siamo riusciti a fare punti si vede che qualche mancanza l'abbiamo avuta. Per far crescere la squadra ci vuole tempo, c'è voluto lavoro e sacrificio per portare avanti le nostre idee. Ma non è il momento di guardarci indietro. Ora abbiamo un tour de force importane con 30 punti a disposizione. Dobbiamo vivere questo momento con concentrazione".

Media punti di 2 a partita? "Sarebbe un'ottima media, bisogna far di più e 2 punti a gara sono buoni, poi non so se sarà sufficiente per l'Europa. Non si è mai giocato così tanto e spesso in questo periodo dell'anno. Ma pensiamo solo alla gara di domani, perchè sarà complicato e difficile".

La panchina sarà importante? "Ho sempre pensato che i cambi saranno determinanti in ogni gara, e il fatto di avere 5 sostituzioni ci dà più soluzioni. Poi è impensabile avere sempre la stessa squadra ogni 3 giorni, quindi ci saranno dei cambi".

E' il miglior momento del Milan da quando è qui? "Abbiamo avuto dei bei momenti in passato, ma il calcio è imprevedibile e imponderabile, dobbiamo sfruttare questo momento. Siamo soddisfatti della prestazione con la Roma ma la classifica non ci soddisfa. Possiamo vincere contro chiunque"

Ibra è pronto? "Psicologicamente sta bene, come sempre perchè è un leone. Ieri ha fatto un buon allenamento, se stasera farà un altro buon allenamento e mi darà l'ok allora posso convocarlo per Ferrara".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso