River-Boca a Madrid. Portavoce polizia spagnola: “Sarà come Bayern-Inter del 2010”

Dopo gli incidenti tra tifosi che non hanno permesso di disputare la gara al Monumental, la finale della Coppa Libertadores si giocherà in Spagna

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Al Monumental c’erano stati troppi incidenti prima della partita: guerriglie tra tifosi e polizia, decine di arresti, assalto al pullman del Boca, con i giocatori feriti. Insomma, un disastro e così la Conmebol ha deciso che la finale di ritorno della Coppa Libertadores contro il River si giocherà a Madrid. E un portavoce della Polizia spagnola, Giraldo, si è riferito alla finale del 2010, quella del Triplete nerazzurro per intenderci, per spiegare come sarà gestita la gara: «Saranno impiegati tra i 4mila e i 5mila poliziotti. Si tratta di un’operazione difficile, con molte persone da coordinare. Nel 2010 era stata fatta un’operazione simile con la finale di Champions League tra Bayern Monaco e Inter che si è giocata a Madrid. I tifosi sono stati rilegati in zone opposte e con i cordoni di sicurezza».

(Fonte: mdzol.com)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy