River-Boca, Maradona: “Una cosa deplorevole”. Poi punta il dito su Macri

River-Boca, Maradona: “Una cosa deplorevole”. Poi punta il dito su Macri

L’allenatore argentino attacca Mauricio Macri dopo il vergognoso attacco al pullman del Boca

di Gianni Pampinella

Dopo tanta attesa, alla fine la finale di Copa Libertadores è stata rinviata di 24 ore. Il vergognoso attacco con lanci di pietre e gas lacrimogeni di alcuni tifosi del River al pullman del Boca, ha costretto la Conmebol a rinviare la gara di 24 ore (fischio di inizio stasera alle 21 italiane). Sull’accaduto è intervenuto anche Diego Maradona che lancia un’accusa il governo di Mauricio Macri: “Quello che è successo è deplorevole, il presidente ha ingannato molte persone dicendo che avrebbe cambiato questa situazione e siamo peggio di prima, quello che sta facendo Macri è la cosa peggiore di sempre in Argentina. Ci sono furti ovunque, ma questo è il cambiamento che la gente ha votato“.

(Mundo Deportivo)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy