Rivista Undici: “Derby, numeri impietosi per il Milan: a centrocampo per esempio…”

Rivista Undici: “Derby, numeri impietosi per il Milan: a centrocampo per esempio…”

L’analisi dei palloni toccati da Brozovic e Biglia nel derby vinto dall’Inter

di Redazione1908

Rivista Undici si è soffermata sul derby vinto dall’Inter e in particolare modo sui numeri che hanno determinato la vittoria dell’Inter: “Non è stato un derby spettacolare, con un gioco corale e armonioso. L’Inter, una volta perso Nainggolan, si è rifugiata nelle fasce e nei cross a ripetizione: sono stati 44 in tutta la partita, un numero piuttosto alto, più del doppio di quelli del Milan. Il Milan, timido, non è riuscito a tenere molto il pallone, e un terzo dei suoi passaggi – ben 126 – si è svolto nella sua trequarti difensiva, mentre appena 104 sono stati quelli scambiati nella parte offensiva del campo, ovvero la metà di quanto è riuscita a realizzare l’Inter. Anche i numeri dei due registi sono impietosi: il pallone è passato oltre cento volte dai piedi di Brozovic per andare poi verso un altro compagno, mentre soltanto 45 volte da quelli di Biglia. Detto tutto ciò, fino al novantesimo minuto l’aggettivo migliore per descrivere il match sarebbe stato “sterile”: poche azioni ben orchestrate e in grado di mettere in difficoltà la l’avversario, e una superiorità – dell’Inter – che si traduceva sostanzialmente soltanto nel possesso palla e nel numero di passaggi. Non poteva che essere Mauro Icardi, allora, a decidere un match simile: andando a prendere un pallone lento e spiovente di Vecino con un movimento che ha mandato in confusione il povero Musacchio, in una delle pochissime occasioni nitide che ha avuto in tutta la partita. Quello che gli viene contestato quando viene definito un giocatore “occasionale”, ma anche quello che lo rende, da anni, uno capace di colpire anche se servito poco e male”.

(Rivista Undici)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy