Roma, Ranieri: “Volevamo vincere, ma un pareggio con l’Inter ci sta. Handa, che parata”

L’analisi del tecnico giallorosso a Sky Sport dopo Inter-Roma

di Marco Macca, @macca_marco

La Roma era obbligata a vincere, per scavalcare il Milan al quarto posto in classifica e rilanciarsi nella corsa per la Champions League. Ma, visti i risultati dei rossoneri e della Lazio, Claudio Ranieri e i suoi rimangono assolutamente in corsa. Ecco perché l’allenatore giallorosso non può essere del tutto amareggiato dell’1-1 maturato a San Siro:

Siamo venuti qui per cercare di vincere. Potevamo capitalizzare di più e contrattaccare meglio nella ripresa. Siamo stati troppo schiacciati nella nostra metà campo, l’Inter è stata brava a non farci ripartire facendo subito fallo. Ma prendere un punto a San Siro lottando fino all’ultimo ci può stare. Il calo della ripresa? Sapevamo che il secondo tempo sarebbe stato più duro, ma abbiamo riposto come potevamo. Ho detto ai miei giocatori di far vedere che abbiamo voglia di esserci. Il gol dell’Inter? Forse Cristante doveva rientrare. Chiedo ai miei di essere squadra ed essere compatti. Sugli esterni abbiamo gente brava. Su Kolarov Handanovic ha fatto una parata incredibile. Calcio italiano? C’è una pressione psicologica che blocca i nostri giocatori. In Inghilterra c’è meno tattica, ma spingono tutti a tremila all’ora, è questo il loro segreto. Non c’è la pressione che c’è qui. Ti pesa di meno tutto“.

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy