“Salve, sono Pirlo”. Arrestato un uomo che si fingeva l’ex Inter per compiere truffe

“Salve, sono Pirlo”. Arrestato un uomo che si fingeva l’ex Inter per compiere truffe

Arrestato un uomo che si spacciava per l’ex centrocampista nerazzurra per compiere truffe

di Marco Macca, @macca_marco
pirlo ai sorteggi champions

Per mesi, Alessandro Palazzolo, 48 anni, di Valenza (Alessandria), ha sfruttato quella che gli investigatori hanno definito come una “vaga somiglianza” con l’ex centrocampista di Inter, Milan e Juventus, Andrea Pirlo, per fare acquisti a nome dell’ex giocatore e truffare così numerosi commercianti.

Come riportato da La Stampa, il finto Pirlo “è entrato in scena poco più di due anni fa col tentativo di «acquistare» a sbafo, in un prestigioso negozio di Torino, un orologio da polso. Ma l’orologiaio in quell’occasione non si era fatto imbrogliare. Per nulla dissuaso dal fallimento, il truffatore si è rifatto con alcuni negozi di abbigliamento, telefonando ai titolari e ordinando capi per migliaia di euro. Oppure chiedendo vantaggi. «Salve, sono Andrea Pirlo» diceva. Lo ha fatto due volte a Torino, in un negozio di Brescia e poi una boutique di Napoli. In quest’ultimo caso, addirittura, sarebbe riuscito a intrecciare una sorta di amicizia con il titolare: prima ottenendo forti sconti, poi lasciando gli acquisti in sospeso”.

Seguendo le tracce telefoniche lasciante per contattare i negozi e poi raccogliendo le testimonianze dei commercianti, alla fine la Digos di Torino è riuscita a rintracciare l’uomo, denunciandolo per sostituzione di persona e truffa.

(Fonte: lastampa.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy