Samaden: “Il più grande rimpianto? Tremolada, e sono legato anche a Laribi”

Samaden: “Il più grande rimpianto? Tremolada, e sono legato anche a Laribi”

di Fabrizio Longo, @FabriJZLongo

Ecco un estratto interessante dell’intervista rilasciata da Roberto Samaden, direttore del settore giovanile dell’Inter, ad Inter Channel

-Rimpianti per giovane talento?

Mi viene in mente Tremolada, ragazzo del ’91, fa parte dei ragazzi che hanno rappresentato una fortuna per la nostra società come Destro, Obi, Santon. Luca Tremolada ha sempre avuto tanto talento: non è riuscito ad esprimerlo nel calcio dei grandi, ma è ancora in tempo. L’altro è Laribi, da noi è uscito per andare a giocare all’estero. Oggi gioca in serie A, non è un rimpianto o forse lo è perché non è un giocatore dell’Inter. Siamo legati ancora a lui e siamo felici di vederlo sui campi di serie A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy