Samaden: “Inter, 2018 anno positivo. Il momento più bello? Il ritorno in Champions”

Le parole del responsabile del settore giovanile nerazzurro

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Il responsabile del settore giovanile dell’Inter, Roberto Samaden, ai microfoni di Inter TV ha tracciato un bilancio dell’anno appena concluso: “Bilancio del 2018? Positivo sotto tanti punti di vista, soprattutto per aver dato continuità a un lavoro partito anni fa e che non è semplice portare avanti con la stessa qualità. Il merito va alla società che ci sostiene e che investe, e poi anche di tutti quelli che lavorano. Le soddisfazioni arrivano anche dall’aspetto formativo: tanti di questi ragazzi magari non faranno i calciatori, ma saranno cresciuti anche grazie al settore giovanile. Il momento più bello del 2018? Riguarda la prima squadra, ovvero il ritorno in Champions League. A seguire, probabilmente, il primo titolo messo in bacheca per il calcio femminile. E poi vincere ancora con la Primavera ha avuto un significato speciale, visto che tanti non ci riescono da decenni e noi ce l’abbiamo fatto due volte di fila“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy