Sassuolo, Acerbi: “Raggiungere Zanetti? Magari, è un mostro. Potrebbe ancora giocare”

Sassuolo, Acerbi: “Raggiungere Zanetti? Magari, è un mostro. Potrebbe ancora giocare”

Il difensore del Sassuolo ha parlato ai microfoni di Sky Sport

di Marco Macca, @macca_marco

Con quella di oggi, Francesco Acerbi, difensore del Sassuolo, è arrivato a 100 presenze consecutive in Serie A, senza saltare nemmeno un minuto. Un dato impressionante per un ragazzo che ha dovuto fare i conti con un tumore che ha messo a rischio non solo la sua carriera, ma anche la sua vita. Il record di partite di fila in Serie A appartiene ad Javier Zanetti, che arrivò addirittura a 162. Un numero difficilmente raggiungibile, ma Acerbi non vuole porsi limiti. Ai microfoni di Sky Sport, il difensore ha detto:

Non voglio smettere di giocare, sono contento perché mi preparo sempre al meglio per stare benissimo fisicamente e mentalmente e per giocare sempre al massimo. Mi sono ripromesso che dopo la malattia non devo avere rimpianti. Vado avanti così perché sono fiero di me. Raggiungere Zanetti? Magari. Lui è un mostro, l’ho visto qualche giorno fa e potrebbe giocare benissimo anche adesso. Io spero di giocare il più possibile e bene per la mia squadra. Speravo di andare in una grande squadra in estate, cercherò di andarci ancora. Non è finita qui, anzi. Al Milan ero molto immaturo, dopo quello che mi è successo sono diventato uomo“.

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy