Sconcerti: “Il terzo posto sarebbe un fallimento per l’Inter. Di Conte non ho capito…”

Sconcerti: “Il terzo posto sarebbe un fallimento per l’Inter. Di Conte non ho capito…”

Il commento del giornalista sul momento dei nerazzurri

di Gianni Pampinella

Intervenuto ai microfoni di TMW Radio, Mario Sconcerti analizza il momento dell’Inter, reduce dalla sconfitta in campionato contro la Lazio. E a proposito dei biancocelesti, il giornalista dichiara: “I risultati dimostrano che la Lazio è la squadra più completa del campionato. Ha giocatori di grandissima qualità, come Luis Alberto che giocherebbe titolare anche nella Juventus e nell’Inter. Immobile ha segnato più di Ronaldo e più di Lukaku, restando in sordina. Poi Milinkovic Savic è un giocatore importante sul quale si può costruire una squadra importante. Inzaghi ha plasmato bene queste squadra“.

Adesso chi sta attraversando il peggior momento di difficoltà tra Conte e Sarri?

“Il terzo posto sarebbe un fallimento per la stagione dell’Inter. Sarri ha già detto che quando la Juventus è andata da lui a chiedere un’impronta diversa di gioco ha già commesso un errore, questa questione implicitamente è già un fallimento nella stagione della Juventus”.

Come giudichi la situazione portiere in casa Inter e più in generale i movimenti di mercato della squadra milanese?

“Una società del calibro dell’Inter non può avere Padelli come secondo portiere. Non perché Padelli non sia un bravo portiere, ma manca da troppo tempo dal campo e questo si nota molto. Per quanto riguarda la rosa in generale dell’Inter penso che adesso la squadra di Conte possa permettersi di dire molto in ottica campionato. È una squadra potente che continua a crescere giornata dopo giornata. Di Conte non ho capito delle uscite pubbliche, si è concesso delle libertà dialettiche che nel calcio sono inusuali”.

(Tuttomercatoweb.com)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy