Gds – Serie A, alcuni club hanno fissato la prima seduta, ma medici e Aic chiari: “Non esiste”

Gds – Serie A, alcuni club hanno fissato la prima seduta, ma medici e Aic chiari: “Non esiste”

Ieri l’Aic si è schierata contro l’idea di tornare ad allenarsi la prossima settimana

di Gianni Pampinella

Ieri l’Aic si è schierata contro l’idea di tornare ad allenarsi la prossima settimana e lo ha fatto tramite un duro comunicato. Alcuni club hanno fissato la prima seduta, ma medici e Aic sono stati chiari: “Non esiste”. “Le 20 società del campionato sono attualmente ferme, tuttavia non c’è ancora certezza sui tempi della ripresa: dipenderà dall’evolversi della situazione legata al Coronavirus e dagli stessi club, che inevitabilmente non potranno non “pesare” la volontà di medici e Aic”, spiega la Gazzetta dello Sport.

“Intanto i centri sportivi sono deserti. A partire dalla Continassa, quartier generale di una Juventus in quarantena dopo la positività di Rugani. Stesso discorso per l’Inter, avversaria l’8 marzo: nessun caso e Pinetina off-limits”.

“Nonostante l’idea di Lotito – che con De Laurentiis ribadisce l’importanza dell’allenamento -, la Lazio resterà ai box fino al 21 marzo. L’Atalanta non metterà piede a Zingonia almeno fino a domani, nelle prossime ore il club aggiornerà il programma”.

“La Roma tornerà a Trigoria mercoledì (seduta alle 11), quando toccherà anche a Napoli e Parma, ma pure in questi casi non è da escludere uno slittamento. Bologna al lavoro 24 ore dopo, il 23 marzo sarà il turno del Milan (ore 14), il giorno precedente dovrebbe terminare l’isolamento volontario del Verona”.

“Il 24 tornerà a sudare il Sassuolo, il 21 il Cagliari, mentre a Firenze la situazione è più articolata: constatata la positività di Vlahovic, Cutrone, Pezzella e del fisioterapista Dainelli, la quarantena durerà fino al 26, poi si vedrà. Dalla Fiorentina all’Udinese, passaggio non casuale: calciatori in isolamento nelle rispettive abitazioni fino al 22 (ripresa il 23). Il Torino sta valutando se tornare al Filadelfia il 17 o il 18: nulla è stato stilato, anche in casa granata la situazione potrebbe cambiare in base agli eventi”.

“Capitolo Doria: positivi Gabbiadini, Colley, Ekdal, La Gumina, Thorsby, Depaoli, Bereszynsky e il dott. Baldari. Attività sportive sospese, quelle organizzative (essenziali) procedono da remoto. Il Genoa, invece, ha posticipato la ripresa (inizialmente fissata per domani), il Lecce dovrebbe (condizionale d’obbligo) ritrovarsi sempre domani al Via del Mare, mentre la Spal – da calendario – tornerà in campo il 24. Infine il Brescia, agli ordini di mister López dal 28. Scenari (tutti) con poche certezze e mille punti di domanda: sarebbe bello cancellarne qualcuno, ma purtroppo è ancora presto”.

(Gazzetta dello Sport)

 

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy