Lazio e Inter? Il meglio della serie A: “Significativo che gli uomini di Conte…”

Lazio e Inter? Il meglio della serie A: “Significativo che gli uomini di Conte…”

Il punto sulla prossima giornata di campionato

di Redazione1908

Rivista Undici inserisce la partita che andrà in scena all’Olimpico tra i temi più importanti della prossima giornata di serie A. Lazio e Inter sono al momento le due squadre più in forma della serie A, ecco perché: “Il fatto che Lazio e Inter si sfidino adesso, quando entrambe sono a un passo dalla Juventus, è molto significativo. Non è esagerato pensare e scrivere che le squadre di Conte e Simone Inzaghi, in questo momento, rappresentino il meglio che la Serie A può offrire come compiutezza tattica e psicologica – insieme all’Atalanta di Gasperini, che non a caso è quarta, proprio dietro Inter e Lazio. In attesa che la Juventus migliori la propria espressione di gioco, o meglio diventi una squadra più aderente alle idee ambiziose del suo allenatore, Inter e Lazio sembrano aver già completato il percorso segnato dai loro tecnici. I nerazzurri, anche nella partita persa contro il Napoli, hanno dimostrato di avere le idee chiare su cosa fare in campo, su come mettere in difficoltà gli avversari, non a caso la squadra di Gattuso è riuscita a vincere a San Siro solo passando per una strategia molto attendista, per non dire speculativa. Gli uomini di Conte sono diventati subito una realtà importante, estremamente competitiva, non a caso solo Barcellona (due volte) e Juventus, oltre al Napoli, sono riuscite a portare a casa la vittoria contro i nerazzurri in questa stagione. È un segnale importante, è evidente come il progetto del tecnico salentino sia perfettamente funzionale, rinnova la tradizione tattica italiana ma esplora anche nuovi mondi, esattamente come sta facendo la Lazio negli ultimi anni”.

Senza paura: “C’è una certa differenza tra i due club per quanto riguarda le risorse economiche e quindi la possibilità di cambiare i programmi in corsa, ci sta che i biancocelesti siano dovuti passare da vari step per poter raggiungere l’eccellenza. Però è successo, sta avvenendo davanti ai nostri occhi: la Lazio di oggi è una squadra completa, sa attaccare e sa difendersi, e ha anche imparato a portare a casa anche le partite in cui non riesce a esprimere il meglio delle proprie qualità individuali e collettive. Questa sfida che vale il primato è un premio intermedio al lavoro di due società e di due allenatori che hanno saputo costruire qualcosa di importante, che hanno meritato proprie chance ad alto livello e ora vogliono giocarsele, senza paura, anzi con la certezza di aver intrapreso la strada giusta, al netto di come finirà il confronto diretto all’Olimpico”.

(Rivista Undici)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy