Sky – Inter, non tutti hanno gradito la formazione. Zhang? Per la prossima stagione…

Massimiliano Nebuloni negli studi di Sky Sport ha commentato la formazione vista ieri contro la Roma, soffermandosi su quelli che saranno gli obiettivi di Zhang per la prossima stagione.

di Simona Castellano, @Simo_Castellano

Massimiliano Nebuloni negli studi di Sky Sport 24 ha commentato la partita tra Inter e Roma, soffermandosi su quelle che sono state le impressioni della dirigenza e della proprietà e sugli obiettivi della prossima stagione.

Formazione? È un tema di cui sicuramente ieri sera hanno discusso anche all’Inter, tra giocatori e dirigenti. Nulla, infatti, lasciava presagire una formazione un po’ azzardata come quella di ieri. Molti si sono chiesti: ‘se manca un centrale di ruolo perché non sostituire solo quello anziché stravolgere la squadra per affrontare una formazione organizzata, che gioca a memora e che è più forte?’ In tanti si sono posti delle domande, non solo tifosi e giornalisti perché non ha convinto la scelta di Pioli che invece credeva di potersela giocare a viso aperto con la Roma. La sconfitta di ieri, invece, rischia di pesare tanto in classifica, anche perché la squadra è stata scavalcata da Lazio ed Atalanta ed avvicinata dal Milan. Con il Cagliari sicuramente Pioli tornerà alla vecchia formazione, tra l’altro ci sarà anche Miranda.

Obiettivi della società? L’obiettivo di Zhang è fare degli investimenti importanti l’anno prossimo. Ripartire da una stagione senza Champions non sarebbe il massimo, infatti se l’Inter arriverà in Europa League inizierà la stagione con altri presupposti, ma l’obiettivo è tornare competitivi dall’inizio dell’anno con giocatori già pronti, qualcuno c’è già, qualcuno deve crescere, qualcuno magari verrà ceduto. Non si spostano gli obiettivi della proprietà che attenderà le ultime 12 partite per tirare le somme“, ha spiegato il giornalista.

Clicca qui per leggere un retroscena di mercato sull’Inter.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy