Spadafora contro le polemiche: “No a interessi di parte. Lo sport dovrebbe…”

Spadafora contro le polemiche: “No a interessi di parte. Lo sport dovrebbe…”

“E’ inaccettabile, in questo momento priorità è salute pubblica”

di Gianni Pampinella

“Non trovo accettabile, in un momento come questo, giudicare le scelte secondo una visione di parte. Come la politica, così lo sport, dai dirigenti ai tifosi, dovrebbe essere in grado di andare oltre il proprio diretto interesse”. Così il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, interviene sulle polemiche alimentatesi dopo il rinvio di alcune partite di Serie A per l’emergenza coronavirus. “Tutti noi, in queste ore, dobbiamo scegliere le priorità e devono poter prevalere le ragioni della prudenza e della tutela della salute pubblica”.

(ANSA)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy