Spalletti, guarda i dati di Lautaro: solo 2 meglio di lui in A. “Durante Inter-Benevento…”

I numeri sono tutti dalla parte dell’attaccante dell’Inter

di Marco Macca, @macca_marco

Numeri da grande attaccante, numeri che non possono essere più ignorati. Da nessuno, nell’ambiente Inter, ma soprattutto da Luciano Spalletti, chiamato ora a trovare al più presto una soluzione tattica che possa permettere a Lautaro Martinez, fin qui utilizzato col contagocce, di avere più minuti in campo. Magari al fianco di Icardi, per una coppia che fa sognare i tifosi nerazzurri. Scrive la Gazzetta dello Sport:

Lautaro centravanti fa rima con gol e il rapporto tra i minuti giocati e reti realizzate (una ogni 118’ in campo) in A è inferiore solo a Piatek e Milik. Numeri che ben si sposano con i propositi iniziali, perché l’Inter era arrivata per prima sul Toro proprio per garantire un ricambio all’altezza per Icardi. Ma Lautaro è un tesoro troppo grande da tenere custodito in un angolo della panchina. Deve solo capire che per fare un salto in avanti importante — soprattutto nelle gerarchie tecniche di Spalletti — prima del gol conta il sacrificio e la voglia di mettersi a disposizione della squadra. Su questo punto non si transige ed è proprio questo il vero nocciolo della questione: anche dopo la doppietta al Benevento Spalletti non è sembrato soddisfatto del lavoro senza palla di Lautaro («deve fare di più»), ma visto il momento di appannamento offensivo sembra quantomeno uno spreco non cercare una quadra col 10 in campo“.

(Fonte: la Gazzetta dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy