Spalletti: “L’Inter ha uomini di qualità per sostituire chi manca. Schirò e Roric…”

Spalletti: “L’Inter ha uomini di qualità per sostituire chi manca. Schirò e Roric…”

L’allenatore nerazzurro ha parlato a Inter TV a margine della conferenza stampa che si è tenuta a Vienna

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

«Vogliamo arrivare  più in là possibile. Le situazioni nel calcio passano per non ripassare più, siamo in una competizione importante uguale e dobbiamo intanto riuscire a prendere confidenza facendo risultato su un campo importante. Dobbiamo cercare di far risultato contro una squadra che in casa non prende gol da nessuno e poi sono andati a vincere partite sul campo dello Spartak Mosca, campi dove serve personalità e carattere». Così, a margine della conferenza stampa che si è tenuta a Vienna, Luciano Spalletti ha parlato ai microfoni di Inter TV:

-Giocano sempre gli stessi e giocano a memoria? 

Due terzini che spingono, un trequartista pulito che sa imbucare bene anche se non ha l’uno contro uno. Una prima punta di impatto di fisco e velocità negli spazi, una squadra ordinata e attenta che si scopre poco. 

-Metteranno molto di più nella vetrina europea? 

Ci sono delle squadre caratterizzate dalla competizione in cui giocano e loro non sappiamo come stanno fisicamente perché negli ultimi due mesi non hanno giocato, ma arrivano puliti da un punto di vista degli infortuni e dei problemi fisici, muscolarmente saranno pronti a ripartire.

-Che Inter troviamo? 

Abbiamo squalificati e una limitazione in base alla lista e ci arriviamo precisi a livello numerico, però abbiamo giovani come Schirò e Roric che sono centrocampisti che sanno il fatto loro e se avessimo bisogno potrebbero darci una mano. 

-Davanti manca Icardi ma ci sono altre situazioni? 

Siamo anche lì un po’ precisi, abbiamo undici titolari in campo e tutte le possibilità di mettere mano alla formazione sostituendoli con uomini di qualità. 

(Fonte: Inter TV)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy