Suning ha dato un aut aut a Thohir dopo l’ok da Pechino

A Oriente sorge il sol dell’avvenire per l’Inter che nel weekend volerà tra le braccia di Suning, la trattativa ormai è praticamente chiusa

di Lorenzo Roca, @Lorinc74

A Oriente sorge il sol dell’avvenire per l’Inter che nel weekend volerà tra le braccia di Suning, la trattativa ormai è praticamente chiusa. Oggi è in partenza da Milano la delegazione di dirigenti neraz-zurri che a Nanchino si ricongiungerà con il patron Erick Thohir per poi incontrare i vertici del gruppo cinese, pronto ad acquistare il 70% del club nerazzurro per circa 525 milioni di euro. Come riporta il Corriere della Sera: «La bozza d’accordo è già stata stilata da tempo, mancano le firme e arriveranno entro domenica. Il presidente del gruppo Suning, Zhang Jindong, ha ottenuto il via libera dal governo di Pechino e sono in corso le ultime «verifiche politiche», ma non dovrebbero esserci intoppi. Suning però non si fermerà al 70% del club, ma entro giugno del prossimo anno dovrebbe assicurarsi il 100% della società.  Sarebbe stata la stessa Suning a imporre questa condizione per andare avanti nella trattativa che all’inizio verteva sulla cessione del 20%. Fonti cinesi riportano che Zhang Jindong avrebbe posto un aut aut a Thohir: «O prendiamo tutto, o non entriamo in gioco».

(corsera)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy